Il nodo

Abbiamo tutti un problema che ci perseguita da tempo e per il quale non siamo capaci di trovare una soluzione, ma, spesso, solo come conviverci.
Il mio mi perseguita da quando ho memoria.
Ricordo di me, piccolo all’asilo alle prese con questo problema.
Certo non è grosso, se ho potuto conviverci bene e senza (almeno spero) conseguenze traumatiche.

Sì, tutta la mia vita è stata costellata di episodi e situazioni nelle quali le mie scarpe d’un tratto si slacciavano!!!
Una maledizione. Qualunque soluzione abbia provato non ha portato a risultati positivi (eccetto il doppio nodo, usato solo, forse per pigrizia, in situazioni particolari).

Ho addebitato il malefico divincolarsi dei nodi delle scarpe ad ogni sorta di ragione fisica, metafisica e sovrannaturale. Sta di fatto che i nodi delle mie scarpe hanno continuato a divincolarsi.
Infine mi sono dato per vinto e non ci ho più badato. E ho cominciato a far finta che i lacci delle mie scarpe non fossero allentati; a pretendere che non fossero slacciati del tutto. Naturalmente ciò mi ha reso bersaglio di osservazioni del tipo: “Walter guarda che hai le scarpe slacciate, potresti inciampare”.

L’osservazione, non è nuova, mi perseguita, appunto, da che io ho memoria. Ma sentirselo dire a ben più di mezzo secolo di età fa effetto.

Mai disperare comunque, a tutto esiste una risposta, un perchè e, talvolta, una soluzione.
E’ lì nascosta, spesso elusiva; fa capolino e si nasconde di nuovo; capita alcune volte che sia sorprendente.
Come per il mio problema delle stringhe…

E’ cominciato tutto diverse settimane orsono.
Mia moglie mi dice che ha visto su TED un video che spiega come allacciarsi le stringhe.
“Sarà una serie di soliti consigli che non funzionano”, mi sono detto.
Ho anche pensato: “Strano, su TED è più facile che parlino della teoria delle stringhe che di allacciare quelle delle scarpe”. E ho lasciato cadere la cosa…
Fino a che, un paio di settimane fa ho avuto occasione di cercare e vedere il video.

Eccolo qua sotto:

Dopo averlo visto, ci ho pensato tutta la notte. Il giorno dopo ho allacciato le scarpe come suggerito da Terry Moore.
E’ stato uno dei giorni più strani della mia vita: per la prima volta, da mattina a sera, non ho dovuto riallacciare le stringhe delle mie scarpe.
A distanza di un paio di settimane non posso che confermare di avere risolto un problema, non certo il più importante ma il più datato.

Fatemi concludere con Terry Moore:
“Ora, per rimanere nel tema di oggi,vorrei sottolineare — qualcosa che voi già sapete –che a volte un piccolo vantaggio da qualche parte nella vita può farci ottenere risultati incredibili da un’altra parte.”

Lunga vita e prosperità.

Leave a Reply